News e Aggiornamenti

Questa sezione del sito è dedicata alle news ed agli aggiornamenti dal mondo dell’ architettura, dell’arredamento e del design, che puntualmente pubblichiamo anche sulle nostre pagine social. Potete trovare anche proposte e suggerimenti per rendere i vostri ambienti più piacevoli ed accoglienti.
Rimani aggiornato iscrivendoti al nostro feed RSS.

News dal Mondo dell' Architettura - La canapacalce potrebbe cambiare il modo di costruire

 

1

Quando si tratta di case nuove e sostenibili, l' idea è quella di creare una casa più efficiente in termini di isolamento, illuminazione, elettricità, ecc.

La convinzione comune sull' argomento ci vorrebbe far credere che le più grandi aziende ed i progetti governativi stiano lavorando con le migliori tecnologie disponibili per dare alla luce soluzioni che funzionino e che siano buone per l'ambiente. Ma se ciò fosse vero, tutto il mondo sarebbe stato costruito usando la canapa e la calce; ne avete mai sentito parlare? Non ne siamo troppo sorpresi.

Prima di tutto cosa è la canapacalce? La canapacalce è un materiale da costruzione che incorpora nella sua miscela la canapa. La canapacalce è molto versatile in quanto può essere utilizzata per l'isolamento delle pareti, dei solai, delle coperture e molto altro; è inoltre a prova di fuoco, impermeabile e non si decompone purchè sia usata in superficie.

2La canapacalce è fatta dallo stelo interno della pianta della canapa che viene poi mescolata con un legante a base di calce per creare questo materiale da costruzione. La canapacalce è molto più versatile, facile da lavorare e flessibile del calcestruzzo: infatti, i terremoti non possono danneggiare queste strutture in quanto sono tre volte più resistenti del calcestruzzo tradizionale.

Poichè la calce è il materiale legante, i costruttori non devono riscaldarla quanto sarebbe necessario ad un produttore per la realizzazione industriale del calcestruzzo.

Questo si traduce in una gran quantità di energia risparmiata nella produzione di canapacalce a differenza del calcestruzzo.

Altro aspetto importante riguarda l' anidride carbonica che viene prodotta nei processi di costruzione: essa viene "intrappolata" in grandi quantità all' interno della canapacalce, così come nella cellulosa delle piante, tanto da non essere rilasciata nell' atmosfera una quantità di circa 20000 g, nella realizzazione di una casa in canapacalce.

3

4

La canapacalce è un materiale da costruzione molto prestante, ciò è dovuto al fatto che si tratta di un materiale molto resistente, leggero e traspirante. Quando è usata nelle pareti esterne non permette all' acqua di decomporla o di danneggiarla; praticamente, invece di aver bisogno di costruire case con pareti esterne a doppio strato da riempire con materiali isolanti, si può semplicemente utilizzare un muro intero in canapacalce.

Quando l'umidità proviene dall'ambiente esterno, la canapacalce è in grado di trattenerla fino a quando non ci sia bisogno di essere rilasciata nuovamente quando il clima è meno umido.

Poichè la calce è avvolta dalla cellulosa, essa impiega più tempo per poter indurire completamente, ma tuttavia è incredibilmente forte.

5

Questo significa che il muro avrà una durata di migliaia di anni contro i 40-100 anni dei muri costruiti con i normali materiali da costruzione di oggi. Un altro importante aspetto della canapacalce è che se viene mescolata troppo in fase di costruzione, è possibile restituirla al suolo come un grande fertilizzante. Dal momento che la canapa cresce fino alla maturazione in appena 14 settimane, è una soluzione molto versatile, economica e sostenibile.

Altri fattori importanti sono il fatto che la canapa non necessita di fertilizzanti, diserbanti, pesticidi o fungicidi per coltivarla; il seme della canapa può essere raccolto e utilizzato come un alimento nutriente ricco di Omega 3, amminoacidi, proteine e fibre. Per tale motivo è considerato un "super food"; le fibre esterne possono essere utilizzate per i vestiti, la carta e numerosi articoli di ogni giorno. Questa è veramente una pianta piena di risorse di facile utilizzazione se utlizzata in modo tradizionale.

Si potrebbe pensare che, se il governo e le aziende fossero veramente interessati al cambiamento climatico e agli effetti devastanti che esso produce sulla vita, avrebbero iniziato l'utilizzo di questa metodologia già da molto tempo. Essi, con molta probabilità, produrrebbero già la canapa in maniera legale ed inizierebbero a produrla come matti, ma non mi sembra essere questo il caso. Stanno esagerando sul cambiamento climatico e sul fatto che l'anidride carbonica possa essere la causa di tutto questo? O sono così peoccupati per il loro interesse tanto da temere di cambiare le cose? In entrambe i casi, c'è qualcosa sotto.